Quattro etti d’amore, grazie.

tumblr_mjcmiy9ce71s5bh5uo1_500<<Le persone che hanno difficoltà con la realtà vanno in crisi quando si realizza il sogno dell’amore. Che per loro è un percorso di banalità. Il bamore è un modo di dire: ok ci siamo, ma non è vero. È mettere una distanza tra te e quella cosa lì. È la quota di desiderio insoddisfatto che permette di stare nelle situazioni dalle quali altrimenti scapperesti via.

Per anni ho pensato che l’amore fosse malsano per natura, una forma di mania. Però adesso mi chiedo se associare all’amore questo tapis roulant pazzo non sia invece sbagliato. Esistono amori sani e amori malsani, ci sono persone che sanno amare solo malamente. Penso che per le persone complicate gli amori malsani siano un po’ una tassa da pagare. Nell’adolescenza il nemico sta dentro di te (sei tu) e poi esce fuori e si incarna in colui che scegli di amare. Poi arriva il momento di eliminarlo. Alcuni ci riescono, altri no.>>

Chiara Gamberale

da “Aspetto un angelo che arrivi a salvarmi” di Silvia Nucini per Vanity Fair 3/4/13

One thought on “Quattro etti d’amore, grazie.”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...