Extra omnes

conclave-ansa-9.jpg_415368877

CARDINALE- Voi vi chiamate, dunque?

PERELA- Perelà.

CARDINALE- Ecco, benissimo. Pe…relà, ottimamente: Perelà. Mio caro signor Perelà sono arcisicuro di potervi annoverare fra le mie pecorelle elette e predilette, giacché in fondo non siete che un uomo.

PERELA- Molto leggero.

CARDINALE- Eh! Caro mio, essere leggeri nel corpo non conta un bel nulla, voi più d’ogni altro avete bisogno d’aiuto e protezione, bisogna essere leggeri d’anima, e l’anima non si alleggerisce che con la pratica quotidiana della virtù, e lo sgravio dei propri errori, delle colpe, allora soltanto può salire al cielo. È un atto d’umiliazione col quale si sentirono innalzati ed esaltati perfino i Re, anzi, essi prima di tutti.

PERELA- Di che cosa è fatta l’anima?

CARDINALE- L’anima è puro spirito.

PERELA- E si vede?

CARDINALE- Ma lo spirito non si vede, si rivela al difuori e al disopra dei nostri sensi.

PERELA- Allora voi non avete mai veduto un uomo salire al cielo?

CARDINALE- Gli spiriti eletti tutti vi salgono senza che ce ne possiamo accorgere.

PERELA- E gli altri?

CARDINALE- Gli altri piombano nel profondo dell’inferno stramaledetto!

PERELA- Perché pesano troppo.

CARDINALE- Naturalmente, non furono liberati dal peso dei loro peccati.

PERELA- Ecco, ecco.

CARDINALE- A presto signor Perelà.

PERELA- A presto. (esce)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...