Cosa non scriverò oggi

È troppo facile criticare. Cioè, c’è chi ci ha fatto su un business pazzesco (beato lui) parlando male degli altri. Quindi mi devo trattenere e mi tratterrò. Non devo parlare male di nessuno. Non devo e non voglio. Mi trattengo e basta.

tumblr_mf8wvmaMyw1qehxqmo1_500Vabbè, la scelta era tra lo scrivere un post cattivissimo oppure uno sulla fine del mondo secondo i Maya: siccome mi rifiuto ca-te-go-ri-ca-men-te di scrivere cosa fare prima che finisca il mondo oppure come passare le ultime ore dell’umanità, scrivo due o tre cattiverie che mi sgorgano proprio spontanee.

No, non devo. Troppo facile. Poi mi si accusa di guardare sempre l’erba del vicino (che per la cronaca è sempre più uguale alle altre erbe sintetiche che si vedono in giro). La cattiveria è un gioco ormai facile, e ci giocano tutti e fin troppo. I social sono una fonte inesauribile di tuttologi incattiviti e dire genuine cattiverie m’ha preso a noia. Ma le penso…eccome. Ogni volta che apro la home di facebook e vedo, leggo, ascolto… tumblr_lxvjwnILu41qzwh14o1_400Non scriverò neppure sul mio lavoro. Un anno fighissimo, grandissime soddisfazioni, enormi ambiziosi progetti, blablabla…. Non vi annoio. Giuro. Basta. Anche perché stanno iniziando (alle 21 di oggi) i miei MERITATISSIMI 18 giorni di vacanza.

tumblr_mdy7sfVxOz1r0ddo9o1_500

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...